Translate

venerdì 5 febbraio 2016

pane cotto in pentola-senza impasto autoproduzione


appena sfornato,caldo e profumato...pane fatto in casa ,cotto nella pentola e senza impasto

le ricette per fare il pane in casa sono pressochè infinite,tutte ottime ...alcune più complesse altre più semplici...

la ricetta che vi propongo è stata una delle tante che ho sperimentato..ma ahimè ho scoperto di non essere una "maga"dei lievitati..e gli esiti erano molto deludenti...pane duro,non lievitato o dal sapore terribile di lievito o insapore del tutto...








stavo per arrendermi ma con quest'ultima ricetta mi sono riscattata...
è una ricetta estremamente semplice e veloce...per veloce intendo il tempo della preparazione,dopotutto lasciar che lieviti per una notte non impegna decisamente nessuno :-)

non è necessario maneggiare l'impasto ripetutamente come nelle ricette tradizionali,non ho utilizzato impastatrice(non ce l'ho) nè la macchina per fare il pane...


la piegatura,il procedimento che permette di ottenere una mollica soffice e bucherellata ,verrà effettuata una sola volta...poi non dovremo più toccare l'impasto.

che meraviglia!!!

un'ultima particolarità di questa ricetta è la cottura che avverrà in una pentola col coperchio,nel forno!!


l'esito è straordinario...prepariamolo insieme


INGREDIENTI(per una forma di pane di circa 1kg)

600 gr di farina tipo 0

380 gr di acqua

1 panetto di lievito

15 gr di sale fino


TEMPO 10 minuti di preparazione
              12-15 ore di lievitazione(una notte)
              50 minuti di cottura


CONSERVAZIONE il pane va conservato in un luogo asciutto,in sacchetti di carta preferibilmente e si conserva morbido per 2 giorni.diversamente potrete congelarlo oppure arrostirlo per delle ottime bruschette


PROCEDIMENTO


in un recipiente capiente versiamo il sale e la farina.




sciogliamo il lievito nell'acqua 




uniamo il lievito disciolto sulla farina e cominciamo ad amalgamare il tutto con un cucchiaio di legno






 impastare infine con le mani...attenzione,l'impasto sarà estremamente appiccicoso e difficile da staccare dalle mani...così deve essere!!!non aggiungete farina!!!





una volta ottenuta una palla di impasto irregolare mettiamo il recipiente nel forno spento coperto con un canovaccio pulito ,a lievitare per almeno 12-15 ore...una notte sarà sufficiente.





ecco l'impasto lievitato..sarà ancora molle e pieno di bollicine





stendiamo un canovaccio pulito sul piano di lavoro ed infariniamolo per evitare che l'impasto vi si appiccichi...non dovremo impastare,questa farina non serve per il pane!!





facciamo letteralmente scivolare l'impasto sul canovaccio infarinato...cercando di recuperare anche quello appiccicato ai bordi del recipiente...



senza lavorarlo,infarinarlo  o schiacciarlo diamogli una forma arrotondata...





ora la piegatura:prendiamo i lembi esterni dell'impasto e rivoltiamoli verso il centro del panetto esercitando una leggera pressione.





...insomma..."impacchettiamo" il pane




 ottenuto il risultato in foto (qui sotto)..copriamo con un secondo canovaccio pulito e lasciamo lievitare altre 2 ore.





prepariamo la pentola col coperchio...attenzione,manici e pomelli dovranno essere di metallo!!!




10 minuti prima di scoprire l'impasto scaldiamo il forno e la pentola a 230° 



preleviamo la pentola dal forno con le presine(sarà bollente!!!) e delicatamente solleviamo il pane per riporlo nella pentola.









infornare con coperchio per 30 minuti esatti...dopo 30 minuti proseguire la cottura per altri 20 minuti senza coperchio..




negli ultimi 20 minuti,senza coperchio,se la superficie del pane si scurisse troppo potrete coprirlo con carta stagnola...

sfornare il pane sempre con le presine!!!







 non sarà necessario toccarlo,rischiate di ustionarvi...vedrete che la pagnotta fumante si staccherà da sola...

lasciar intiepidire e nel frattempo godetevi il profumo e la gioia del pane fatto in casa!!!










la crosta esterna sarà meravigliosamente croccante...mentre l'interno...









...sofficissimo e poroso,assolutamente morbidissimo!!!una mollica da far invidia al vostro panettiere!!











la ricetta è conclusa,il pane vi conquisterà e come avete visto...è stato davvero facilissimo!!!

gustatelo ancora caldo oppure a fette con formaggi,salumi freschi o una deliziosa confettura...



come vedete il procedimento è davvero velocissimo e alla portata di tutti.
non occorrono particolari strumenti o competenze.
il consumo regolare di alimenti autoprodotti ci consente non solo di risparmiare ma anche di godere di ottimi benefici in termine di salute e benessere...

senza dimenticare la grande soddisfazione!!!


ALTRI ALIMENTI AUTOPRODOTTI?!
cerca sul blog tutte le ricette affiancate da "autoproduzione"

ecco alcuni link



dado granulare
http://gemma-mammaincucina.blogspot.it/search/label/dado%20granulare%20%20%20%20autoproduzione

olio aromatizzato
http://gemma-mammaincucina.blogspot.it/search/label/olio%20aromatizzato%20%20%20autoproduzione


crema di nocciole
http://gemma-mammaincucina.blogspot.it/search/label/crema%20di%20nocciole



...e ancora molto altro sul blog!!!




buon appetito!!!!